A Walk In Town – mostra fotografica

Ieri sono tornato da una vacanza in Thailandia con i genitori. Mi ci voleva proprio e non avevo voglia di tornare a Pechino fra lo smog e la maleducazione cinese, soprattutto non avevo voglia di tornare al lavoro oggi, ma non sempre si può far quel che si vuole, bisogna fare anche ciò che si deve.

Qualche appunto sulla Thailandia ve lo vorrei fare, per esempio che a Bangkok abbiamo conosciuto una persona stupenda di nome Andrea, che tra l’altro ha anche un blog : http://andreainthailandia.tumblr.com che vi consiglio caldamente, ma oggi non è della Thailandia che vi voglio parlare.

A qualcuno di voi ho già accennato che sto iniziando un nuovo progetto e finalmente siamo in dirittura d’arrivo per il primo evento, quindi posso farvi sbirciare un pochino dietro le quinte.

Il nuovo progetto si chiama Huart, e sarà dedicato all’arte contemporanea cinese.

[cml_media_alt id='1178']Huart logo[/cml_media_alt]

Al momento non posso dirvi molto di più, perché è ancora ad una fase abbastanza embrionale, ma come promesso voglio darvi qualcosa di succulento.

1. Potete iscrivervi alla mailing list di Huart clikkando qui o scannerizzando il QR code qui sotto

[cml_media_alt id='1180']Huart QR code[/cml_media_alt]2. Potete prenotarvi per il nostro primo evento che ci sarà sabato 7 alle 16,00 ad Art Depot nella zona artistica pechinese del 798 (sempre tramite questo link o il QR code di cui sopra)

3. Solo per gli iscritti alla mailing list di ABCina, invierò nei prossimi giorni un piccolo regalo riguardante la mostra. (se non sei ancora iscritto, clikka qui)

Due parole sulla mostra:

Nell’arco di un intero anno, il mio amico Mattia è andato in giro per Pechino a scovare i murales della capitale cinese, pubblicandoli sul suo profilo Instagram. In tutto il mondo, l’arte di strada viene spesso coperta o rovinata dalle autorità o da writers con poco rispetto di vere e proprie opere d’arte, il tutto è molto più vero in Cina, dove la libertà di espressione non è sempre trattata col rispetto che meriterebbe. Così che mettere su pellicola queste opere è anche un modo di salvarle e preservarle. Questo sabato vi sarà la mostra di 21 dei pezzi più significativi, son certo che chi di voi si trova a Pechino farà un salto ad Art Depot.

Per tutto gli altri, non disperate, nei prossimi giorni vi farò avere una piccola chicca di “consolazione”.

[cml_media_alt id='1176']NB l'ultimo giorno della mostra sarà il 12 Marzo[/cml_media_alt]

NB l’ultimo giorno della mostra sarà il 12 Marzo

La mappa per raggiungere Art Depot

[cml_media_alt id='1181']Art Depot Map[/cml_media_alt]

clikka qui per l’indirizzo in inglese: http://www.artdepot.cn/index/contact

10 thoughts on “A Walk In Town – mostra fotografica”

  1. gianluka.M5S ha detto:

    PRIMO!!

  2. Gaetano ha detto:

    Ma come maleducati uaglio’ ma cianno 5000 anni di storia questi guarda che siamo noi a dovere chiedere scusa per il consumismo e i massoni a sti poverini che vivono con niente e li vedi per srada a raccogliere bottiglie mentre i bianchi mangiano e ridono e gli rubbano le femmine altro che usa che son 200 anni e son maleducati

  3. Vilma ha detto:

    Dopo aver vissuto direttamente la preparazione di questo evento vorrei essere li all’inaugurazione ma, ovviamente, non sarà possibile. Tanti auguri a Mattia per la mostra.

    1. gianluka.M5S ha detto:

      lol

    2. Jappo ha detto:

      Nei prossimi giorni la fotografa dovrebbe farci avere le varie foto. Cercherò di creare una sorta di piccola galleria o video da mostrare per dare un assaggio dell’evento

  4. Gege ha detto:

    Quanto mi piacerebbe venire… ma mancano sempre quelli…

    1. gianluka.M5S ha detto:

      quelli ki???

    2. Jappo ha detto:

      Eh Gege, lo so… ma io ci spero e ti aspetto a braccia aperte!

  5. Andrea da Bangkok ha detto:

    …ma grazie infinite per la citazione… devo dire che anche te con la tua famiglia siete splendidi!

    In bocca al lupo per la mostra!

    1. Jappo ha detto:

      Ciao Andrea, citazione assolutamente dovuta. Ho intenzione di scrivere una cosina riguardo la Thailandia e ti citerò nuovamente e per bene 🙂
      Spero di aver presto occasione di rivederci, che sia in Thailandia o a Beijing o chissà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.