meibanfa stop

Perché non devi mai fermarti di fronte a un 没办法 meibanfa

Questo articolo non è un Cinese da Strada pubblicato in un giorno diverso, bensì un trattato sociologico riguardo una delle parole cinesi più utili di sempre: 没办法 meibanfa.

Questo termine va a bracetto con quella che ho da sempre considerato la parola cinese più importante in assoluto: suibian.

Significa letteralmente “non c’è modo” ed è la risposta che tutti i cinesi danno quando non vogliono procedere ulteriormente in una discussione. E’ un muro che appare improvvisamente e che richiede grande maestria nell’essere aggirato o smontato mattone per mattone.

  • Voglio mangiare senza ingrassare. 没办法 meibanfa .
  • Vorrei prendere la metropolitana senza essere continuamente spintonato. 没办法 meibanfa .
  • Avevo chiamato l’idraulico per un rubinetto che perde e mi trovo 20 metri di tubo smurati! 没办法 meibanfa
  • Avevi promesso che potevi produrre questo lotto nei tempi previsti e invece? 没办法 meibanfa

Molti occidentali prendon lo prendono troppo alla lettera e si arrendono non appena viene pronunciato. La verità è che in Cina 总是有办法 (c’è sempre un modo). Perché spesso il 没办法 meibanfa è usato solo come scusa per tirarsi fuori da una situazione o da una conversazione fastidiosa, oppure semplicemente perché il nostro interlocutore non ha voglia di spremersi le meningi per trovare una soluzione. Il segreto è non demordere al primo ostacolo ma iniziare a proporre soluzioni alternative, pian piano, passin passetto. Quando finalmente la nostra controparte si apre leggermente a delle opzioni, è il momento di spingere per cercare di appoggiarsi alle guanxi (relazioni, gli amici, parenti e tutti quelli che possono dare una mano) e capire se l’amico di un amico di un amico ha banfa per risolvere l’annosa questione.

Certo è che, il tempo speso deve essere proporzionale all’importanza del risultato, se a dirti 没办法 meibanfa è il tassista che non ti vuole portare dove devi andare, è inutile contrattare con lui. Ne trovi un altro.

Ma quando si fa business in Cina e c’è bisogno di risolve qualche importante problema, non fermarti mai il primo 没办法 meibanfa.

  1. Insisti
  2. Cerca di approciare il problema da angolature diverse
  3. Proponi delle possibili soluzioni
  4. Chiedi “non conosci nessuno che potrebbe aiutare a risolvere questo problema?”
  5. Ricomincia dal punto uno

Vedrai che qualcosa salta fuori, e se non si trova una soluzione che risolva totalmente il problema, ne avremo almeno risolto una parte.

Per risolvere al meglio le questioni però bisogna anche sapere come comportarsi e in che occasione si deve insistere ed in quale bisogna saper lasciar correre.

Per capirlo al meglio, ma soprattutto per ridurre le possibilità di incontrare problemi e aumentare le chance di risolverli al meglio, bisogna avere ben chiara la Chinese Business Etiquette.

Per questo motivo ho creato due corsi completamente dedicati all’educazione e le regole del business. Il corso gratuito di Introduzione alla Chinese Business Etiquette sarà disponibile online nei prossimi giorni. Iscriviti prima che scada il termine di iscrizione.

Clicca qui e aumenta subito le tue chance di successo!

A settembre hai anche un’altra occasione da non farti scappare: la possibilità di associarti a Hub Italia-Cina a metà prezzo. Per tutto settembre puoi assicurarti l’accesso ad uno smart database dedicato a job offers e cv con focus Italia-Cina sempre aggiornato ed in continua crescita ogni settimana.

Se perdi queste occasioni…  没办法 meibanfa !!

3 thoughts on “Perché non devi mai fermarti di fronte a un 没办法 meibanfa”

  1. Fausto ha detto:

    Mio padre diceva sempre: “Si o ciucc nu vvo bbev è inutila c’ha o sishc” che tradotto significa, se l’asino non vuole bere, è inutile fischiare (a mo di invito a bere). Beato te cui dicono: meibanfa. A me dicono: bù kěnéng.
    Ahahah. Vabbè che ci vuoi fare….

    1. Jappo ha detto:

      ahah, ma anche il bukeneng nasconde i semi della possibilità!
      Una volta una persona saggia mi disse “non prendere mai un ‘no’ come una risposta, ma come una domanda”

  2. Marco ha detto:

    i miei fornitori parlano inglese e dicono direttamente “no, it is impossible”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.