dolori lavoro licenziare i clienti arrabbiare

insulti in cinese – da sciocco a coglione

Quando si studia una lingua, la prima cosa che si impara, o che si vuole imparare, sono le parolacce

Purtroppo per me, e per tutti gli studenti di cinese in Italia, non è facile imparare parolacce ed insulti. Così, dopo tre anni di studio del cinese all’università, sapevo parole come “investimenti”, “capitale finanziario”, “mercato azionario”, ma non sapevo dire neanche un minimo insulto. Infatti, imparare una lingua quando non si è nel posto in cui viene parlata abitualmente, ma andare a lezione all’estero ed in un ambiente “protetto” e filtrato dai professori, spesso significa non essere sottoposti a tutto quel lessico di tutti i giorni proprio per cui abbiamo creato la rubrica CDS, Cinese Da Strada.

Nel 2009, andando per la prima volta in Cina, ho imparato due parole molto utili: 笨蛋 bendan, stupido, e 他妈的 ta ma de, fottuto o del cazzo.

Fu solamente a fine del mio quinto anno di università, ovvero il secondo anno di specialistica, che il mitico professor Wang ha dedicato un’intera lezione alle parolacce. Parafrasando quello che ci disse all’epoca “non è perché da domani dovete andare in giro a dirle, ma dovete essere in grado di capire se qualcuno vi insulta”. Mai frase fu più vera, perché a Nanjing venni proprio insultato con un 他妈的 nascosto dietro un finto sorriso, e se non avessi saputo cosa significasse, non sarei riuscito a rispondere per le rime.

Ma, l’alto livello di lingua non vuol dire solo sapere gli avverbi di frequenza o gli insulti, significa sapere esattamente in che posizione si trovano nella scala ascendente della pesantezza.

Così, oggi ho deciso di elencare tutti gli insulti per dare dello sciocco, cretino, stupido, testa di cazzo, coglione e tutta la risma.

Inauguro così in maniera non ufficiale la rubrica CDSP: Cinese Da Scaricatore di Porto. Buona lettura!

傻瓜 shagua, sciocco

L’insulto più carino fra tutti quelli possibili. Addirittura lo si dice anche ai bimbi.

Lo si usa anche nella forma abbreviata 傻 sha, e lo si può trovare facilmente in composti come 装傻 zhuangsha, far finta di non capire.

呆子 daizi, idiota, sempliciotto

Appena più forte di 傻瓜 shagua, viene utilizzato spesso per descrivere una persona incapace di ragionamenti complessi o con qualche piccolo ritardo mentale.

Si usa nel composto 发呆 fa dai, spesso rivolgendosi a se stessi, per esprimere quello stato di vuoto mentale che alle volte ci pervade nei momenti di stanchezza o noia in cui non stiamo pensando a nulla di specifico ed in faccia ci appare un’espressione poco intelligente.

傻子 shazi, stupido, cretino

Iniziamo ad addentrarci in quei vocaboli che possono essere usati sia in maniera carina che per un insulto vero e proprio.

Quando si utilizza, soprattutto in concomitanza con l’aggettivo 小 xiao, piccolo, può essere detto fra amici o anche ai bambini.

Però, quando in una discussione accesa ci si sente fare la domanda retorica 你是个傻子嘛?ni shi (yi) ge shazi ma ? ecco che può scattare la rissa.

笨/笨蛋 ben/bendan, stupido

Mentre 笨 ben, soprattutto nelle forme 小笨 xiao ben o 笨笨 benben, risulta ancora carino, ecco che nella forma completa 笨蛋 ben dan (letteralmente uovo stupido), diventa un pochino più pesante. Nonostante questo, si può usare tranquillamente fra amici, ma se il tono diventa acceso, 笨蛋 ben dan può essere la miccia giusta per far scattare un litigio.

Ed ora, è arrivato il momento di mettere a nanna i bambini, perché entriamo nella zona vietata ai minori di 16 anni. Chi continua lo fa a proprio rischio e pericolo.

蠢/蠢猪 chun/chunzhu, cazzone, testa di cazzo

Ed ecco che ci addentriamo nelle offese più pesanti. 蠢 chun sta ad indicare una persona veramente stupida, da non confondere con questo altro chun 纯, che invece vuol dire solamente naive. In questi casi, cerchiamo di capire dal contesto se si stanno riferendo a noi col primo o secondo termine.

Nessun dubbio invece nel caso sentiamo il termine 蠢猪 chun zhu, letteralmente stupido come un maiale. Ci sono certi animali che quando vengono tirati in ballo non vogliono mai indicare nulla di buono: oltre al maiale 猪 zhu, c’è l’onnipresente cane 狗 gou, e l’uovo 蛋 dan, anche se non è proprio un animale.

Quando sentiamo qualche termine che ci pare un insulto ed è accompagnato da uno di questi tre, di sicuro non vogliamo sentirlo una seconda volta.

猪头 zhutou, testa di cazzo

Ed ecco che proprio a seguire 蠢 e 蠢猪, arriva proprio 猪头 zhutou, letteralmente testa di maiale. Come dicevo poco fa, quando si tirano in mezzo cani e maiali non è mai nulla di carino. Testa di maiale, non fa eccezione.

傻逼 shabi, coglione

Letteralmente vagina di cretino o stupida vagina (in inglese “stupid cunt”), è il peggior insulto che si possa usare, quantomeno all’interno di questa famiglia di insulti (da sciocco a coglione). Se invece andiamo a scomodare espressioni come 狗娘养的 gou niang yang de, cresciuto (male) da una cagna, ecco che entriamo in un altro livello di insulti che è meglio non esplorare.

Per dare ulteriore forza al termine, si può aggiungere il sempre verde 他妈的 ta ma de, fottuto, nella classica espressione:

  • 你真他妈的傻逼
  • ni zhen ta ma de shabi
  • Sei veramente un fottuto coglione

E qui, è meglio che non ci siano lame o bottiglie in giro o ci scappa il morto.

E tu conosci qualche altro insulto in cinese? o vorresti sapere qualche insulto specifico? faccelo sapere nei commenti!

8 thoughts on “insulti in cinese – da sciocco a coglione

  1. In Italia fra cinesi sento spesso “你是不是傻“? oppure il sempreverde “你有病吧“! (Letteralmente “hai una malattia”). Mi pare abbiano un significato bonario per dire fra amici “ma sei scemo?” ma immagino che possano essere usati anche per insultare davvero.

    • Ciao Francesco, mentre 你是不是傻 è effettivamente molto colloquiale, 你有病吗? viene spesso invece usato seriamente. Diciamo che la prima espressione, che a volte si pronuncia con un accento del sud facendo risultare la pronuncia sh- molto più vicina al s- (ni si bu si sa, invece di ni shi bushi sha), viene usata tra amici, mentre la seconda è usata sia per scherzo che nelle situazioni in cui qualcuno ci fa girare le bolas per davvero.

    • Grazie per l’apprezzamento!
      Sto pensando di continuare con altri insulti, e magari iniziare anche a fare qualche video. Vedremo strada facendo ma CDSP potrebbe avere vita lunga

  2. Molto usata nello shaanxi ma compresa da tutti i cinesi è l’ espressione “你长得是个锤子” oppure direttamente “你是个锤子”
    Il siginifucato si avvicina al nostro “testa di cazzo”

  3. Ciao ragazzi, rubrica interessante! Io ci metterei pure 神经病 che più o meno dovrebbe suonare come 你有病吗? e poi un’altra, la mia preferita, che mi ha insegnato una mia amica di haikou: 去死把你啊!!ma non so quanto sia effettivamente usata e che potremmo tradurre con un italianissimo “ma sparati!” Oppure “va a morì ammazzato!”

  4. mai imparata una parolaccia… la mia avversione verso il cinese e’ cosi’ elevata che nemmeno quelle mi interessa imparare ahah (e poi non avendo grosse interazioni con i cinesi, praticamente nulle al di fuori del lavoro, non saprei nemmeno quando usarle)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.