capodanno cinese 2020

Anno del topo 2020 – cosa vuol dire e dove festeggiare il capodanno cinese

Anche quest’anno lunare volge al termine e come di consueto su ABCina pubblichiamo qualche info sull’oroscopo e sulle feste di capodanno cinese che si svolgono in giro per l’Italia.

Il topo è un segno dello zodiaco cinese che ci è particolarmente caro. Sarà perché Jappo ha passato qualche settimana della sua vita a combattere col topo che infestava casa sua, sarà perché i topini sono così furbi e intelligenti, eppure vengono odiati da tutti.

Come già spiegato nella breve storia dello zodiaco cinese, il topo è il primo animale dei 12 che lo compongono, essendo arrivato per primo durante la gara indetta dall’imperatore di Giada.

Il topo è visto come un animale positivo, che porta ricchezza e favorisce la riproduzione. Non ha molto coraggio ma è furbo ed è dotato di un grande intuito. Gli anni del topo più recenti sono: 1924, 1936, 1948, 1960, 1972, 1984, 1996, 2008, 2020.

I siti specializzati offrono anche molti spunti sulle possibili caratteristiche di chi è nato sotto il segno del topo, distinguendo tra uomo e donna, numeri fortunati e sfortunati, colori di buono e cattivo auspicio. Da tenere sempre in considerazione che in genere l’anno del proprio segno non è un anno buono, ma non si sa mai.

Non ci dilunghiamo nello spiegare le caratteristiche del topo ma passiamo subito a capire come festeggiare il capodanno in Italia, in Cina si sa che il capodanno è una cosa che si festeggia in famiglia.

Capodanno cinese a Roma

Archiviata la festa di Piazza del Popolo, a Roma si celebra l’inizio del nuovo anno lunare in due diverse parti della città:

  • La consueta festa con parata, spettacoli di arti marziali, stand di cucina tradizionale e altri show, che di solito si teneva in Piazza Vittorio Emanuele, è stata organizzata questa volta in Piazza San Giovanni. Il 2 febbraio, dalle 12.30 si parte con i festeggiamenti.
  • Nelle strade del lusso, nel centro della capitale, si stanno svolgendo una serie di eventi. Dal 20 gennaio appena passato fino al 2 febbraio, via Condotti e le altre stradine dello shopping ospiteranno una mostra fotografica sui patrimoni UNESCO del Paese di Mezzo.

Capodanno cinese a Milano

Anche a Milano il capodanno si celebra in più momenti e in più luoghi della città:

  • Un evento simile a quello delle strade del lusso romane si sta svolgendo in via Montenapoleone. Fino al 2 febbraio la via dello shopping milanese sarà allestita a tema, con iniziativa che richiamano la cultura cinese, compresa una mostra fotografica.
  • Giovedì 30 gennaio, ci sarà un incontro artistico e culturale per celebrare l’edizione cinese del saggio a fumetti “Chinamen” e festeggiare insieme il Capodanno al Mudec.
  • La sfilata di domenica 2 febbraio, nel pomeriggio. Il percorso va da piazza Gramsci fino a piazza Baiamonti percorrendo via Paolo Sarpi decorata per l’occasione.

Capodanno cinese a Taranto

Anche nella mia Puglia si festeggia ormai il capodanno cinese. L’associazione RisuUp organizza un cenone per l’anno del topo, con tavoli da 10 prenotabili e una lotteria a premi.

Capodanno cinese a Torino

A gennaio 2020, Via Lagrange e la Rinascente saranno il punto di riferimento per aspettare l’anno dell topo. Dal 24 al 26 gennaio le associazioni che riuniscono la comunità cinese in Piemonte hanno stilato un calendario fitto di appuntamenti ed eventi.

Capodanno cinese a Napoli

Si celebra anche a Napoli il capodanno cinese con una festa organizzata dall’Associazione Ciao Cinavenerdì 24 gennaio a Piazza del Gesù con il countdown della mezzanotte in contemporanea dalla Cina. A seguire performance artistiche, grazie alla collaborazione con il MANN.

Sabato 25 in Piazza del Plebiscito, si svolgerà una manifestazione di arte e cultura, organizzata dall’Istituto Confucio dell’Università “L’Orientale” con la collaborazione del Comune di Napoli. L’evento vedrà esibizione di arte, canto, danza e molto altro.

Capodanno cinese a Prato

Oltre alle sfilate organizzate previste per sabato 1 e domenica 2 febbraio, si terranno eventi ed iniziative organizzate da varie associazioni del territorio sotto il patrocinio del Comune di Prato. Venerdì 31 gennaio, ore 21.15 debutta a Prato, al Centro Pecci Cinema il film Il Drago di RomagnaGerardo Lamattina presenta il primo docu-film sul gioco del Mahjong in Italia frutto di una co-produzione italo cinese (repliche sabato 1 febbraio ore 18.30 e domenica 2 febbraio ore 16.30). Alle ore 18.00, In occasione dell’anteprima del film, le protagoniste de Il Drago di Romagna insegneranno a giocare a Mah Jong in uno spazio del Centro Pecci.

Capodanno cinese a Venezia

Il primo di febbraio, dalle 16.00 alle 19.00, nella Parrocchia della Resurrezione, Via Andrea Palladio 1, Marghera, si terrà la celebrazione dell’anno del topo. Dimostrazioni di danza, mini-corsi di cucina tradizionale e tanto altro per riunirsi con la comunità cinese in questo giorno speciale.

Capodanno cinese a Livorno

Sabato 25 gennaio dalle 15.00 alle 17.00 si terranno i festeggiamenti del Capodanno Cinese all’Istituto Vespucci di Livorno in via Chiarini, 1. Il programma include la danza del leone, cerimonie del tè, esibizione di tai qi, una sfilata e un concorso fotografico a tema. Verranno realizzati dei tradizionali laboratori di calligrafia, lanterne ed illustrazione e verranno eseguiti trucchi e acconciature in stile orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.