In questa italianizzazione di un verbo cinese c’è l’essenza della contrattazione in stile cinese, adatta a moltissime situazioni di affari.

Come ho scritto di recente, tempo fa ho fatto una lezione di Chinese Business Etiquette agli studenti del Sant’anna che sono venuti in Cina per un mese di formazione.

Mentre stavamo parlando di contrattazioni con negozianti, un ragazzo ha usato il neologismo taiguilare, che mi è piaciuto tantissimo ed ho deciso di condividere con te! Così come il mio neologismo suibianesimo, anche taiguilare è entrato nel mio vocabolario.

Taiguilare viene dal cinese 太贵了 Tài guì le o 太贵啦 Tài guì la, espressioni usate per dire che un prezzo è troppo caro.

Quindi taiguilare sta ad indicare un metodo di contrattazione basato sull’abbassamento costante del prezzo senza guardare in faccia nessuno.

Bisogna essere attenti a sapere quando utilizzare questo metodo e quando invece è necessario sapersi comportare con educazione e rispettare tutti i crismi della Chinese Business Etiquette. Infatti non si può rischiare di taiguilare con una fabbrica che deve fornirci dei materiali di buona qualità ma bisogna rispettare almeno questi 8 punti.

Per lo stesso motivo è fondamentale essere a conoscenza delle regole della Chinese Business Etiquette per creare rapporti forti e duraturi con fornitori, clienti o business partners cinesi di un certo tipo e qualità.

Il corso gratuito di Chinese Business Etiquette sta per chiudere le iscrizioni, l’unico modo per vedere i video gratuitamente è iscriversi adesso. Tra pochi giorni i contenuti del corso di introduzione saranno disponibili solo acquistando il corso avanzato, non attendere oltre!

* indicates required